UN CAMPO DI CALCETTO PER ALDO E I SUOI AMICI, SONO I RAGAZZINI CHE SORVEGLIANO PIAZZA MERCATO

Aldo è un bel ragazzino sveglio, fresco, pimpante, scugnizzo, napoletano doc.
Ha 13 anni ma puoi ragionare con lui come se fosse un adulto. Il sindaco di Napoli, #LuigiDeMagistris, qualche mese fa a Piazza Mercato (è lì che abita Aldo) gli ha detto, come un padre si può rivolgere ad un figlio: "Sorvegliate le fontane di piazza Mercato, difendete la piazza da chi la sporca e la devasta. La piazza è vostra". Lui, Aldo, un ragazzino vispo, un figlio di 'ndrocchia (spiegazione in privato per i non napoletani) l'ha preso in parola il sindaco. Aldo, assieme agli amici, scugnizzi come lui, fa le ronde per tenere lontani vandali e zozzoni che sporcano piazza Mercato. In cambio, Aldo, chiese al sindaco di fare un campetto in piazza, di organizzare delle porte, di fare qualcosa per farli giocare a calcio. Aldo qualche giorno fa mi ha riconosciuto in piazza, ed appena ha potuto, con una educazione senza pari davvero, mi ha bloccato e mi ha detto: "Voi che siete giornalista, dite al sindaco di mantenere la promessa che ci fece. Noi stiamo proteggendo la piazza, ma lui deve farci giocare a pallone". Aldo si rivolgeva a me, guardandomi fisso negli occhi e dandomi del "voi". Mi ha detto che lui continuerà a difendere la sua piazza Mercato, ma sarebbe felice se il sindaco li facesse giocare a calcio. Embè sindaco, io un napoletano educato, osservante delle regole delle istituzioni e che ha un sacrale rispetto per il sindaco difficilmente lo trovo in giro per Napoli. Aldo e i ragazzini di piazza Mercato meritano la tua e la nostra attenzione. Ah, Aldo non solo è speciale per educazione e senso civico ma anche perché sa già cosa vuole dal suo futuro. Vuole fare lo chef o se vi piace di più il cuoco. Ed è un tifoso di #AntoninoCannavacciuolo. Ovviamente come me è malato del Napoli.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.