ELEZIONI E FIRME FALSE, CONTROLLI SERI PER TUTTI E PER SEMPRE

Le firme false per presentare le liste alle elezioni (comunali, regionali, politiche) sono un must. Se andiamo a controllare le firme presentate negli ultimi 60 anni per partecipare alle elezioni ne vedremmo della belle.
Ma lasciamo stare, meglio non parlare del passato, occupiamoci del passato recente e del futuro prossimo venturo. Quali sono gli organi di controllo che certificano la regolarità delle firme presentate per le elezioni o anche per promuovere un referendum? Siamo capaci di controllare tutto sul fiume di firme che si raccolgono in giro per l’Italia per ogni consultazione? No, evidentemente. E allora quando ci sia accorge che qualcuno ha barato  (nel caso dei Cinque Stelle siciliano ci sono rei confessi e immagini fin troppo eloquenti dell’imbroglio) allora sui giornali si mena scandalo. Giustamente. Si grida “vergogna”. Ovviamente. Ma non è forse il caso di stabilire regole più rigide e controlli più severi nella presentazioni delle firme per partecipare alle elezioni? 

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.