CAMORRA E TRAFFICO INTERNAZIONALE DI DROGA: VASTA OPERAZIONE DEI CARABINIERI A NAPOLI E PROVINCIA. ARRESTATE 44 AFFILIATI A CLAN

I Carabinieri del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna (NA) hanno arrestato 44 persone raggiunte da Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli perché responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga e di spaccio di stupefacenti con l'aggravante della transnazionalità.
Tra gli arrestati, esponenti di spicco dei clan camorristici dei "Di Lauro", "Amato-Pagano", "Polverino", "Mazzarella", "Ferrara", "Cuccaro" e "Carfora": i primi operanti per il controllo degli affari illeciti nell'hinterland e nella zona Nord del capoluogo campano, l'ultimo nella provincia di Caserta.
Nel corso di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli i militari dell'Arma hanno documentato l'esistenza di gruppi criminali subordinati alle consorterie del capoluogo che -per conto di quest'ultime- gestivano l'importazione di consistenti quantitativi di droga dalla Spagna e il rifornimento delle piazze di spaccio di Scampia, Melito, Marano, Mugnano e di altre Regioni italiane.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.