PUBBLICITA' VIOLENTA E SESSISTA PER LE STRADE DI NAPOLI, LA DENUNCIA ARRIVA IN PARLAMENTO

Le parlamentari del Pd e di Sel, componenti delle Commissioni Speciali di Montecitorio e di Palazzo Madama, Sesa Amici, Susanna Cenni, Stefania Covello, Titti Di Salvo, Nerina Dirindin, Donatella Ferranti, Maria Grazia Gatti, Rita Ghedini, Donata Lenzi e Raffaella Mariani, hanno inviato una lettera al presidente della Camera, Laura Boldrini per stigmatizzare i contenuti di un manifesto pubblicitario affisso in alcune citta' italiane che allude al femminicidio. ''In Italia - sottolineano le parlamentari - ogni due giorni una donna viene uccisa da mariti, fidanzati ed ex partner e subisce violenze nelle mura domestiche. Non riteniamo pertanto accettabile che, per profitto, si possa ironizzare o fare anche la piu' lontana allusione al tema. Per questo chiediamo alla presidenza della Camera di intervenire autorevolmente nei confronti dell'Istituto dell'autodisciplina pubblicitaria (Iap) per la pubblicita' lesiva in questione''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.