MONDIALI DI CALCIO RUSSIA 2018, L'FBI INTERROGA ROMAN ABRAMOVICH

L'oligarca russo Roman Abramovich, patron del Chelsea, sarebbe stato interrogato negli Usa dall'Fbi in merito all'assegnazione alla Russia dei Mondiali di calcio del 2018, nell'ipotesi che la scelta sia stata condizionata dalla corruzione: lo sostiene il noto avvocato russo Alexander Dobrovinski, uno degli avvocato di Berezovksi, citato dall'agenzia Interfax.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.