INDAGATO IL CONSIGLIERE REGIONALE GIOVANNI BALDI, AVREBBE AIUTATO UNA SUA CONCITTADINA A SUPERARE UN CONCORSO ALLA PROVINCIA DI SALERNO

L'accusa che gli viene contestata e' quella di aver aiutato una sua concittadina a superare un concorso alla Provincia di Salerno. Giovanni Baldi, consigliere regionale della Campania e presidente della commissione attivita' produttive, eletto nel Pdl e ora con Fratelli d'Italia, e' indagato assieme ad altre tre persone con le ipotesi di reato di abuso di ufficio e concorso in corruzione.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.