PERDE A NAPOLI PORTAFOGLI CON MILLE EURO, RICONSEGNATO PROTAGONISTA MAGISTRATO, 'E' EPISODIO CHE SFATA LUOGHI COMUNI'

Magistrato perde il portafogli con mille euro in un'edicola di Napoli: un cliente lo ritrova e lo riconsegna al legittimo proprietario. Protagonista della vicenda, Alfonso Graziano, cilentano 47enne originario di San Mango Cilento, magistrato presso la terza sezione del Tar del capoluogo campano. Il giudice, da qualche mese in servizio a Napoli, si era recato in un'edicola di via Medina per acquistare un giornale, ma aveva dimenticato il portafogli su una delle mensole del chiosco-edicola, in bella mostra. All'interno, vi erano due carte di credito, cinquanta euro in contanti ma soprattutto un assegno in bianco del valore di 950 euro. Recatosi in ufficio, e accortosi di aver smarrito il portafogli, il magistrato e' ritornato al chiosco oltre due ore dopo. Ad attenderlo, il titolare dell'edicola che gli ha riconsegnato il portamonete. A ritrovarlo, ha spiegato al giudice, era stato un cliente che glielo aveva affidato. ''E' un episodio che sfata certi luoghi comuni quando si parla di Napoli - ha commentato il giudice Graziano - Ne' l'edicolante, ne' il signore che ha ritrovato il portafogli sapevano che lavoro facessi. Si sono semplicemente comportati da cittadini onesti, come ce ne sono tanti qui a Napoli. Eppure all'interno del portafogli non vi erano proprio spiccioli. Sono felice di lavorare qui, anche perche' e' una citta' meravigliosa e piena di umanita'. Ora spero solo di poter ringraziare di persona chi ha ritrovato il mio portamonete''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.