FIAT:POMIGLIANO;FUORI LA PROTESTA, DENTRO LA FESTA DEI BIMBI

 Fuori la protesta, dentro la festa dei bambini, figli dei lavoratori dello stabilimento Fiat e della newco Fabbrica Italia Pomigliano, entrati nella fabbrica, insieme a mamma e papa', per ritirare il gioco messo a disposizione dall'azienda per l'iniziativa annuale 'Natale Bimbi'. Decine di operai in costume, travestiti da elfi ed hobbit, hanno accolto i bimbi all'ingresso di uno dei capannoni dello stabilimento, trasformato, per l'occasione, in un piccolo villaggio stile 'Il signore degli anelli', con gonfiabili, palloncini, giostre medioevali, con al centro una capanna per la rappresentazione della nativita'. Gli operai ed alcuni animatori hanno allietato la giornata dei piccoli figli dei dipendenti, con giochi di gruppo, caramelle in grandi sacchi, e il regalo consegnato da Babbo Natale in persona. A tutti e' stata data la possibilita' di indossare qualche costume da elfo, oppure un mantello ed il cappello alla Harry Potter, e fermarsi al buffet per mangiare un rustico od un dolcetto. In fabbrica e' stato accolto anche il sindaco di Pomigliano, Lello Russo, su invito dell'amministratore delegato della newco, Sebastiano Garofalo, che si aggirava tra i propri dipendenti cercando anche di rispondere alle domande di qualche lavoratore preoccupato del proprio futuro occupazionale. ''E' una giornata di festa per i nostri bambini - hanno sottolineato alcuni operai ancora in cassa integrazione con il gruppo Fiat - ma speriamo di poter tornare l'anno prossimo da dipendenti della newco. Almeno quest'anno abbiamo la possibilita' di poter regalare ai nostri bambini un sorriso. Ma non si vive solo di questo. Speriamo che il Natale ci porti anche il lavoro''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.