SALTA IL DIRETTORE GENERALE DEL COMUNE DI NAPOLI, DE MAGISTRIS: NON HA PIU' LA MIA FIDUCIA

Dopo le dimissioni del pm Giuseppe Narducci da assessore alla Legalita', dopo l'abbandono del vertice di Asia (la societa' a totale partecipazione che si occupa di igiene ambientale, ndr.) da parte di Raphael Rossi, anche il direttore generale del Comune di Napoli Silvana Riccio va via per contrasti con il primo cittadino Luigi de Magistris. "La Giunta del Comune di Napoli ha approvato una delibera di revoca del direttore generale - si legge in una nota - per il venir meno del rapporto fiduciario". Alla base dei contrasti, la mancata firma dei contratti per 320 maestre precarie, non apposta da Riccio per rispettare vincoli di bilancio. 
 ''Apprendo con stupore e meraviglia che la Giunta comunale su proposta del sindaco de Magistris ha disposto la revoca del mio incarico di Direttore Generale per esser 'venuto meno il rapporto fiduciario'. Sono allibita in quanto fino a pochissimi giorni fa questo rapporto mi era stato confermato come saldo''. Lo afferma, in una nota, il prefetto Silvana Riccio, che dal settembre 2011 rivestiva l'incarico di direttore generale del Comune. ''Non conosco ancora le motivazioni che hanno fatto venir meno il rapporto fiduciario che apprendero' quando mi sara' consentito di leggere il provvedimento adottato oggi dalla Giunta'', aggiunge Riccio. 

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.