NADIA RULLO, 43 ANNI, DI ALBA DI CUNEO, UCCISA DA UN MOTORE CARAMBOLATO SULLA CARREGGIATE DELLA TANGENZIALE DI TORINO

Uccisa da un motore carambolato sulla carreggiata. E' accaduto, all'alba di stamani, a Nadia Rullo, 43 anni, di Alba (Cuneo). La donna, che aveva appena accompagnato il marito all'aeroporto torinese di Caselle, stava percorrendo a bordo di un'auto insieme al cognato la tangenziale del capoluogo piemontese per tornare a casa. Secondo la ricostruzione della polizia stradale il veicolo, che si trovava sulla corsia di sorpasso, ha investito il motore fuoriuscito da un'altra auto che si era schiantata poco prima contro un guardrail. Il motore era schizzato via dall'auto alla quale apparteneva ed era rimbalzato su un autocarro che viaggiava nella stessa direzione, prima di fermarsi sulla carreggiata. La donna e' morta sul colpo. Il cognato e' rimasto ferito ed e' stato trasportato all'ospedale Cto di Torino, dove si trova in prognosi riservata. Altre tre persone, che viaggiavano sugli altri veicoli coinvolti, hanno riportato conseguenze lievi.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.