I SOGNI DEI BAMBINI DI SCAMPIA SONO DESIDERI CHE FINISCONO IN UN LIBRO IN VENDITA ON LINE SUL SITO EPRESSEPRESS.COM E NELLE EDICOLE DI NAPOLI E PROVINCIA


I sogni sono desideri che possono anche diventare realtà. E i bambini delle scuole di Scampia, quartiere a nord di Napoli troppo spesso liquidato frettolosamente da media distratti e superficiali come un enorme supermarket della droga,  di sogni da esaudire ne hanno tanti. Ed è per questo che hanno chiesto aiuto anche al loro sindaco, Luigi De Magistris, che non ha voluto mancare all'inaugurazione dell'anno scolastico proprio nel parco di  Scampia.
Era quella la vera Scampia, quella che è emersa all’inaugurazione  dell’anno scolastico con migliaia di ragazzi delle scuole elementari e medie che con i loro pensieri, i loro sogni e bisogni sono stati anche i protagonisti di un libro dal titolo fiabesco, "I sogni dei bambini di Scampia son desideri", che mostra l’altro volto di un quartiere che chiede solo normalità.
Un libro di pensieri, idee dei bambini frutto di un progetto della scuola pubblica dell'area nord di Napoli, coordinato dalla professoressa Paola Cortellessa. Progetto diventato poi libro, al quale ho provato a dare un'anima, una veste editoriale e ad arricchire con i contributi di un grande fotografo, Francesco Cito, ed uno dei pià bravi psicoterapeuti di Napoli, Oscar Nicolaus.
I protagonisti del libro sono loroi bambini di Scampia ei loro insegnanti. Ed è per questo motivo che tutti i proventi della vendita del libro, scaricabile anche on line sul sito della casa editrice epressepress.com, saranno interamente devoluti alle scuole del quartiere affinchè possano esaudire uno dei tanti sogni dei bimbi.


Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.