TRAFFICO ILLECITO DI UCCELLI, BRACCONIERE ED ALTRE TRE PERSONE NEI GUAI AD AFRAGOLA

Era agli arresti domiciliari da tempo ma, ciononostante continuava a gestire un traffico illecito di esemplari di avifauna protetta ricevendo ordini e clienti nel proprio appartamento. Ma, sono interventi gli agenti del commissariato di Afragola (Napoli) che hanno arrestato due persone e altre due le hanno denunciate in stato di liberta'. La polizia a seguito di numerose segnalazioni ha svolto indagini. Da tempo gli operatori del Nucleo Maltrattamenti e Bracconaggio della Lega italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente, associazione onluss fondata dall'ex ministro Michela Brambilla stavano svolgendo accertamenti sul traffico scoperto dalla polizia. Alla Lega italiana per la difesa degli animali sono arrivate numerose segnalazioni tra le quali, quella che dietro all'apparente attivita' di un'uccelleria situata in corso Meridionale ad Afragola si nascondeva un ingente traffico di uccelli di specie protetta, tutti catturati illegalmente. Gli agenti del commissariato di Afragola diretto dal vicequestore Luciano Nigro sono intervenuti mettendo fine al traffico. Gli agenti hanno liberato 300 esemplari di cardellino, 200 di lucherino, 100 di allodola e altri 300 di varie specie di uccelli. Liberati anche 15 tartarughe e 9 cuccioli di cane.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.