ESTORSIONI AD IMPRENDITORI EDILI NEL CASERTANO, QUATTRO ESPONENTI DEL CLAN MENDITTI IN CARCERE

Vasta operazione anticamorra nel casertano per notificare 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere ed effettuare numerose perquisizioni nei confronti dei vertici del clan Menditti, attivo nel comprensorio di Caserta, Marcianise e nell'intera area metropolitana contigua al capoluogo, alleato dei Belforte. Le indagini della polizia, coordinate dalla procura antimafia di Napoli, che avevano portato gia' lo scorso dicembre all'esecuzione di altre 11 misure restrittive nei confronti di elementi apicali del clan, hanno svelato la prepotente ascesa dei Menditti, favorita dal progressivo indebolimento dei Belforte. In particolare, i provvedimenti restrittivi emessi dal gip partenopeo riguardano diffuse attivita' estorsive in danno di imprenditori edili e del settore del noleggio videogiochi.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.