DUE GIORNATE DI SQUALIFICA PER WALTER MAZZARRI IN CHAMPIONS. IL NAPOLI FARA' RICORSO

Due giornate di squalifica ed ammenda di 3.000 euro per il tecnico del Napoli Walter Mazzarri in Champions League. Lo ha deciso la commissione disciplinare dell'Uefa a seguito dell'espulsione di Mazzarri il 7 dicembre scorso nel corso di Villarreal-Napoli per comportamento antisportivo. Il tecnico livornese, al 9' del secondo tempo (con il punteggio sullo 0-0), strattono' il calciatore della squadra avversaria Nilmar che cercava di perdere tempo. La societa' partenopea, attraverso il proprio legale Mattia Grassani ha gia' annunciato che fara' un ricorso d'urgenza contro questa decisione. "L'atteggiamento di Mazzarri, sezionato alla tv, non e' aggressivo, e soprattutto e' il giocatore ad avvicinarsi al tecnico e non viceversa. L'intenzione e' quella di far revocare entrambe le giornate, ma nel caso almeno una. Dovesse andar male in appello, ricorreremo al Tas" le parole di Grassani, che aveva anche presentato una memoria difensiva all'Uefa. Se le due giornate di squalifica venissero confermate, Mazzarri guarderebbe dalla tribuna i due match con il Chelsea, valide per gli ottavi di finale della competizione continentale.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.