PETROLIERA ENRICO IEVOLI GIA' NEL 2006 FINI' NEL MIRINO DEI PIRATI SOMALI. LA FARNESINA CONFERMA IL SEQUESTRO DELLA NAVE

La 'Enrico Ievoli' aveva già avuto a che fare con i pirati, nel marzo del 2006. Il cargo era in navigazione al largo delle coste yemenite di Aden quando si sono avvicinati alcuni barchini con presunti pirati a bordo. Il comandante della motonave aveva dato l'allarme ed era intervenuta in soccorso una unita' della Marina militare italiana, la fregata Euro, che si trovava in zona. In quel caso basto' il sorvolo dell'elicottero militare a far allontanare i due motoscafi. La Farnesina conferma il sequestro della motonave italiana Ievoli al largo dell'Oman, e "attraverso l'Unita' di crisi si mantiene in stretto contatto con la Marina militare e con l'armatore per seguire da vicino gli sviluppi della vicenda". Lo si apprende da fonti del ministero degli Esteri.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.