NATALE DA MENDICANTI PER UNA COPPIA DEL VOMERO. LUI E' STATO LICENZIATO DOPO 29 ANNI DI SERVIZIO DA UNA DITTA PRIVATA

Mentre in piazza Vanvitelli, la piazza simbolo del Vomero, quartiere collinare del capoluogo partenopeo, si svolgeva, alla presenza di esponenti dell’amministrazione comunale, la cerimonia della consegna dell’aiuola centrale per l’affidamento temporaneo alla ditta che ne aveva fatto richiesta, si assisteva, in un angolo della stessa piazza, alla protesta silenziosa di un uomo che, in compagnia della consorte, esponeva i cartelli che motivavano la necessità di chiedere l’elemosina ai passanti. Un dipendente di una ditta privata che, secondo quanto si legge in uno dei manifesti, è stato licenziato dopo 29 anni di servizio. In questi giorni che precedono le festività natalizie vedere queste persone ridotte a chiedere la carità per la perdita del posto di lavoro fa male al cuore. Per questo rivolgo un appello alle istituzioni perché cerchino una via d’uscita che consenta a breve a questa famiglia di poter tornare a vivere dignitosamente, senza essere costretta a mendicare. Nel frattempo rivolgo un appello ai napoletani affinché queste persone possano trascorrere un Natale sereno, in attesa che si trovi una soluzione definitiva al problema. E' la denuncia di Gennaro Capodanno, presidente dell'associazione Comitato Valori Collinari

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.