IL VECCHIO ASSASSINO DI GENZANO AVEVA PROBLEMI PSICHICI MA DETENEVA UN'ARMA

L'assassino, a quanto si apprende, è un vecchietto di 73 anni in cura per una forte depressione. Non si capisce come avesse un fucile e perchè potesse detenerlo in casa. Con quell'arma il vecchio ha sterminato l'intera famiglia di Genzano, per attriti relativi ad un pessimo vicinato.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.