DE LAURENTIIS SI FA IL REGALO DI NATALE. SI CHIAMA VARGAS E ARRIVERA' NEI PROSSIMI GIORNI DAL CILE

Il regalo di Natale di Aurelio De Laurentiis ai tifosi azzurri e' Eduardo Vargas. L'acquisto del promettente attaccante cileno e' stato ufficializzato dallo stesso patron ai microfoni di Radio Marte col tono delle grandi occasioni: ''Vi comunico ufficialmente - ha detto - che abbiamo acquistato Vargas, ho ricevuto pochi minuti fa la telefonata da parte del dottor De Nicola che ha visitato il calciatore e ha dato il suo ok. Abbiamo firmato il contratto e abbiamo vinto anche la concorrenza di club fortissimi''. ''Questa e' la testimonianza che il nostro e' un osservatorio sempre aperto - ha aggiunto il presidente del club azzurro - e che siamo continuamente alla ricerca di giovani talenti nel mondo che possano fare al caso del Napoli''. Eduardo Jesus Vargas e' nato a Santiago del Cile il 20 novembre 1989. Ha giocato quattro stagioni con il Cobreloa, nella massima serie cilena, collezionando 53 presenze con 10 gol. Nel 2010 il passaggio all'Universidad del Cile dove, in queste ultime due stagioni, ha segnato 17 gol in 51 partite. In piu' vanta due presenze ed un gol nella Coppa del Cile, 15 presenze con 12 gol nella Copa Sudamericana e 9 presenze e 2 gol nella Coppa Libertadores. Nel suo palmares ci sono l'Apertura e la Copa Sudamericana vinte con l'Universidad del Cile nel 2011. Nel 2011 ha vinto il premio come il miglior giocatore cileno. Vargas ha giocato in tutte le nazionali giovanili del Cile, dalla under 18 alla under 23. Nella Nazionale maggiore ha disputato otto partite segnando due gol. L'esordio il 20 gennaio 2010 in Cile-Panama 2-1. I due gol nel 2-3 dalla Spagna e nel 4-2 al Perù. L'anno nuovo porta in dote anche un ottavo di finale in Champions League con il Chelsea molto atteso a Napoli: ''Prossimo turno di Champions? Contro il Chelsea ce la giocheremo, coscienti delle nostre forze. Faremo altrettanto in campionato, cercando di centrare nuovamente l'obiettivo Champions''. ''Siamo partiti dalla serie C - ha ripreso il produttore cinematografico - abbiamo fatto una cavalcata senza uguali nella storia del calcio arrivando prima in Europa League e poi in Champions: un palcoscenico che mancava ormai da piu' di 20 anni. Mazzarri e la squadra hanno creato una grande armonia. Ma il vero cuore di questa societa' sono i suoi tifosi''. Miele per i tifosi, ma il patron azzurro e' indulgente anche con se stesso e con la squadra: ''Quale voto darebbe a se stesso e alla squadra?'' gli chiedono. ''10 e lode e Walter e' una grande persona, ha una grande personalita''' la risposta di De Laurentiis versione natalizia a voler mettere a tacere ogni voce su presunti dissidi tra lui e il tecnico toscano.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.