POZZUOLI, ANZIANA LEGATA, IMBAVAGLIATA E MASSACRATA IN CASA DAI RAPINATORI

Antonietta Gigante, 76 anni, viveva in via Alice a Pozzuoli. Chi l'ha uccisa voleva rapinarla. Il bandito o i banditi sono entrati a casa sua nottetempo, forse dopo aver scassinato la porta. Una volta dentro l'hanno imbavagliata e legata, quindi l'hanno seviziata a lungo per farle rivelare dove nascondesse denaro e gioielli. È probabile che insoddisfatti della cifra trovata l'hanno presa a botte fino ad ucciderla. Poi l'hanno abbandonata sul letto ancora rantolante. È stata trovata morta dai poliziotti intervenuti dopo una telefonata di una vicina di casa di Antonietta, insospettita dalla porta d'ingresso aperta della povera pensionata.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.