NO ALLE DISCARICHE NEL PARCO DEL VESUVIO, PROTESTE DEI CITTADINI: E' UNO SCEMPIO AMBIENTALE, UN'OFFESA ALLA TERRA

Una discarica nel parco del Vesuvio è già in funzione. Eppure in tanti non si vogliono rassegnare all’idea che in una zona di particolare pregio ambientale, si possano sversare rifiuti solidi urbani…. ma non è finita, perché c’è una seconda discarica in procinto di essere allestita sempre in zona. E così Legambiente e Wwf, comitati civici spontanei ed associazioni, da mesi, in questa zona del Napoletano, provano in tutti i modi a fermare quello che definiscono uno scempio ambientale questa volta eseguito dallo Stato…
Sarà un altro week end di proteste (civili) quelle che vedono nelle piazze e nelle strade dei comuni vesuviani centinaia di cittadini che sfilano in corteo per sensibilizzare le istituzioni a porre fine alla realizzazione della seconda discarica e a chiudere quella già in funzione… Cortei che nascono in ogni comune della zona vesuviana e che vedono delegazioni dei cittadini antidiscarica fermarsi davanti ad ogni municipio per consegnare quello che ironicamente e provocatoriamente chiamano il loro papello… un foglio con le richieste della gente ai sindaci: La prima è quella più importante! No allo scempio delle discariche anche nel parco del vesuvio…

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.