TEATRO, UN DIALOGO TRA SCIASCIA E PASOLINI IN 'LA NOTTE DELLE LUCCIOLE'

Un dialogo serrato tra Sciascia e Pasolini. Questo l'argomento al centro dello spettacolo 'La notte delle lucciole', in scena in Campania per la manifestazione i Teatri della Legalità, la rassegna promossa nell'ambito di Scuole Aperte, dall'Assessorato al Lavoro, Formazione ed Istruzione della Regione Campania e diretta da Mario Gelardi. Lo spettacolo verra' messo in scena domani a Benevento, al Teatro Comunale con il coordinamento organizzativo di Luigi Marsano de I Teatrini. Nei due giorni successivi, lo spettacolo sara' allestito al Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta e venerdi' alla Casa Babylon Pagani di Salerno sabato prossimo. Le rappresentazioni sono programmate alle 11. Prodotto dal Nuovo Teatro di Napoli, l'allestimento si ispira a frammenti poetici tratti dall'opera di Leonardo Sciascia che, in un'immaginaria notte di veglia, dialoga con Pier Paolo Pasolini nello spazio di un'aula scolastica che, a seconda dell'occasione, diviene il Parlamento o una solfatara. In scena, insieme a Marco Baliani, nel doppio ruolo di narratore ed interprete dello scrittore siciliano, ci sono gli attori Coco Leonardi, Andrea Martorano, Umberto Nesi, Felice Panico, Armando Pizzuti e Alexandre Vella. L'allestimento coinvolge gli studenti degli istituti superiori per cui e' ideato in una delicata riflessione sui temi della morte, del potere, della scrittura e della ragione attraverso un suggestivo confronto tra due protagonisti della scena culturale contemporanea. Sempre giovedi' 11 marzo, saranno in scena le repliche di 'Anastasia, Genoveffa e Cenerentola', scritto e diretto da Emma Dante, al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta e 'Piccoli Fiammiferai' di Giovanna Facciolo, in programma sabato 13 al Teatro Umberto di Nola, in provincia di Napoli e domenica 14 a Napoli, nei nuovi spazi di Piazza Forcella.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.