SQUILLO D'ALTO BORDO BRASILIANE E SPAGNOLE SVELTE SU INTERNET SI PROSTITUIVANO IN UN ALBERGO ACCANTO AL DUOMO DI NAPOLI

Squillo d’alto bordo brasiliane e spagnole che avevano eletto come loro alcova d’amore questo delizioso alberghetto a 3 stelle. Un giro di prostituzione a poche decine di metri dal duomo di San Gennaro di Napoli, il tempio della religiosità cittadina.
Le ragazze, in alcuni casi studentesse universitarie in Italia, venivano contattate via internet su un sito per escort… Era li che si potevano ammirare grazie e rotondità delle signorine che si vendevano per una somma variabile, dalle 100 ai 500 euro…in base al tempo e alle prestazioni richieste dai clienti.
Il luogo del rendez vous amoroso erano le camere di questo hotel …dove ovviamente, secondo quanto ricostruito dai carabinieri che hanno chiuso l’albergo a luci rosse, arrestato tre persone e indagate altre cinque…non venivano registrate le presenze ne delle squillo e ne dei clienti…. Il che significa, per gli investigatori dell’Arma, che anche l’albergo ci guadagnava ed era partecipe del giro di prostituzione.
I carabinieri sono arrivati al giro di prostituzione per vie traverse, inseguendo un camorrista latitante. Quello che vogliono ora sapere è se dietro questo business c’è, come pare, la camorra. .

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.