COMMANDO ARMATO FINO AI DENTI PRENDE A FUCILATE LA SALA BOWLING DI POZZUOLI. TERRORE MA NESSUNA VITTIMA. E' LA CAMORRA CHE CHIEDE IL PIZZO

Le immagini del circuito di videosorveglianza hanno ripreso l’arrivo del commando (sette persone) che con fucili a pompa e pistole hanno fatto irruzione in questa sala bowling a Pozzuoli, siamo nel Napolertano, hanno sequestrato sotto la minaccia delle armi decine di persone presenti, poi costrette a uscire fuori nel parcheggio (cinque di loro si sono feritie nella calca), quindi hanno sparato all’impazzata, cosparso le piste in legno del locale con benzina e dato fuoco. Finito il raid se ne sono andati, con decine di persone in preda al panico, ed un paio dei malviventi invasati che ancora sparavano col fucile contro le vetrate esterne della sala e le autovetture in sosta. Poteva essere un a strage, per fortuna ci sono solo feriti lievi, gente sotto choc e danni materiali.
Il filmato di questa serata di follia è nelle mani dei carabinieri che non hanno dubbi sulla matrice camorristica dell’attentato intimidatorio. Estorsione ed usura, sono le due piste più accreditate dai carabinieri per scoprire gli autori di questo raid, che gli inquirenti non esitano a definire terroristico, per le modalità con cui è stato messo a segno. I titolari della sala bowling sono stati interrogati fino a notte dai carabinieri per cercare di capire il movente. Per ora, però, nessuna indicazione utile.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.