PRESTITI A STROZZO NEL SALERNITANO, LA FINANZA ARRESTA UN IMPRENDITORE E NE DENUNCIA UN ALTRO

Il Gico della Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di L. R., imprenditore di Bellizzi. La misura restrittiva è frutto di una indagine complessa ed è stata emessa dal gip di Salerno su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.
L.R., avvalendosi di altri insospettabili complici, concedeva a imprenditori della Piana del Sele con gravi difficoltà economiche e finanziarie prestiti in denaro con applicazione di tassi d'interesse usurai. Misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti anche di F. C., promotore e intermediario finanziario di Pontecagnano Faiano, personaggio al quale, Ricciardiello si rivolgeva per la sua attività usuraia.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.