PESCA ABUSIVA, SEQUESTRATA UNA MAXI RETE NASCOSTA IN UN CANNETO DEL LAGO D'AVERNO

Una rete da pesca di circa 20 metri, nascosta tra un canneto nel lago D'Averno, e' stata sequestrata dal personale del Corpo Forestale dello Stato appartenente al Comando Stazione di Pozzuoli. Il lago rientra, infatti, in zona ad alta vincolistica ambientale e fa parte del Parco Regionale dei Campi Flegrei istituito nel 1993. Non e' stato possibile risalire all'autore del reato di pesca abusiva e il sequestro risulta al momento a carico di ignoti. Il personale ha provveduto inoltre al sequestro e rimozione della rete, custodita presso il deposito del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.