NOLA: FERITO CON UN COLPO DI PISTOLA ILLEGALMENTE DETENUTA SI FINGE VITTIMA DI UNA RAPINA. SCOPERTO E ARRESTATO

Gli agenti del Commissariato di Nola, hanno arrestato Angelo Carrella, di 31 anni resosi responsabile del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo e spari in luogo abitato. Gli agenti , ieri sera, sono intervenuti presso l’ Ospedale di Nola dove, Carrella si era recato per farsi medicare una ferita di arma da fuoco allo mano, riferendo di essere stato vittima di una rapina. A seguito di attività d’ indagine, i poliziotti, hanno accertato che l’ uomo non era stato vittima di una rapina ma si era ferito maneggiando la sua pistola, illegalmente detenuta. Giunti all’ interno dell’ abitazione di Carella, gli agenti, hanno rinvenuto una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa e con caricatore completo di 6 cartucce; un bossolo inesploso ed un’ ogiva deformata. L’ uomo, è tuttora piantonato, presso l’ ospedale “vecchio Pellegrini”, in regime degli arresti domiciliari .

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.