IL CONSIGLIO PROVINCIALE DI NAPOLI DA' IL VIA LIBERA ALLA PUBBLICAZIONE DEI REDDITI DEI CONSIGLIERI ON LINE

I dati anagrafici, compreso il codice fiscale, le indennità, i gettoni di presenza ed i rimborsi percepiti a qualsiasi titolo dalla Provincia, le dichiarazioni dei redditi e degli interessi finanziari, i finanziamenti ricevuti per la campagna elettorale, le spese sostenute per l’espletamento del mandato istituzionale incluse quelle telefoniche, le presenze ai lavori, gli atti presentati e i voti espressi sui provvedimenti all’ordine del giorno: tutta la vita istituzionale di ciascun Consigliere della Provincia di Napoli sarà consultabile sul sito web dell’Amministrazione.
Lo ha stabilito il Consiglio Provinciale che, nel corso della seduta tenutasi quest’oggi nell’aula di Santa Maria la Nova ed appena conclusasi, ha approvato all’unanimità un atto deliberativo di indirizzo presentato dal Presidente Luigi Rispoli con cui si dà mandato agli uffici competenti di procedere alla realizzazione ed alla pubblicazione, sul portale istituzionale dell'ente di Piazza Matteotti, dell’Anagrafe degli eletti.
“È un provvedimento – ha affermato il Presidente Rispoli – che tende a rendere la Provincia di Napoli una casa di vetro, che consente ai cittadini di avere accesso a tutte le informazioni di carattere anagrafico, politico e reddituale dei Consiglieri eletti e che fornisce concreta attuazione ai principi di trasparenza e semplificazione amministrativa. Questa ulteriore implementazione sito istituzionale, infatti, metterà la Provincia di Napoli in condizione di fare un ulteriore passo avanti sulla strada di una e-democracy compiuta mettendo a disposizione dei cittadini strumenti comodi e di facile utilizzo per renderli più consapevoli e attivi nella vita pubblica.
“Attraverso il sito internet della Provincia – ha concluso Rispoli – gli elettori potranno esercitare il loro sacrosanto diritto di controllo sull’operato degli eletti, così da poter offrire il proprio contributo in termini di proposta e di indirizzo ma, soprattutto, in modo da poter esprimere con maggiore consapevolezza, essendo in possesso di tutti gli elementi di valutazione necessari, il proprio giudizio quando i Consiglieri si ripresenteranno alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale”.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.