HAMSIK SI CARICA: LA ROMA E' UN'OTTIMA SQUADRA MA CON NOI PERDERA'

"Io sto benissimo a Napoli". Meglio chiarire subito. Marek Hamsik non vuole parlare di mercato e allora stoppa subito ogni possibile domanda, anche perche' la prossima settimana e' in programma un incontro per il prolungamento del contratto. Meglio concentrarsi sul prossimo avversario degli azzurri, sul match di domenica in casa contro la Roma. "Speriamo di far bene perche' negli ultimi due anni in casa abbiamo sempre perso con loro - spiega lo slovacco ai microfoni di Sky Sport 24 -. Sara' una bella partita, anche se loro avranno delle assenze la Roma resta un'ottima squadra, e' terza e sta ancora lottando per lo scudetto che non e' un discorso chiuso. Noi ci stiamo preparando alla grande perche' se vogliamo lottare per il 4/o posto dobbiamo tornare a vincere. Nelle ultime gare non c'e' andata bene nonostante il gioco sia stato positivo, c'e' mancato solo il gol". Anche Hamsik non segna da un po' di tempo. "E' un periodo che non vuole entrare dentro, ho almeno tre opportunita' a partita ma la palla non entra, comunque non e' importante, quel che conta e' riuscire finalmente a vincere, speriamo che domenica vada meglio". Hamisk esclude che il primo Mondiale che la sua Slovacchia giochera' a giugno possa in
qualche modo distrarlo. "C'e' ancora tantissimo tempo prima del Mondiale, per adesso non ci penso, voglio solo far bene con il Napoli, quando finira' il campionato mi concentrero' sul Sudafrica". Tornando alla Roma, ma restando anche in ambito Mondiali, Hamsik spiega che ai giallorossi toglierebbe volentieri: "De Rossi, e' il giocatore piu' importante che hanno e questo discorso vale anche per la Nazionale azzurra (la Slovacchia e' nello stesso girone dei camopioni del mondo, ndr). Alla Roma manchera' Pizarro che nelle ultime partite ha fatto un grandissimo lavoro per la squadra". Nel Napoli, invece, potrebbe rientrare Lavezzi, la sua assenza nelle ultime
partite si e' fatta sentre parecchio. "Il Pocho - conferma Hamsik - e' un grandissimo giocatore che ha grande qualita', un attaccante come lui manca sempre ad ogni squadra". Ultima battuta su Inter-Chelsea di mercoledi' scorso, una sfida di Champions League tra due squadre che in passato hanno cercato Hamsik e che continuano a seguire con grande interesse lo slovacco. "Si sono affrontate due grandissime squadre, due tra le migliori al mondo, e' stata una bella partita, mi e' piaciuta molto", conclude Hamsik che non si sbilancia in commenti particolari su due squadre che sognano di ingaggiarlo.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.