A GRAGNANO C'E' CHI SI DIVERTE A DECAPITARE GLI STRISCIONI ELETTORALI DI SERRAPICA, IL CANDIDATO UDEUR ALLE REGIONALI. IL PARTITO: INTIMIDAZIONE

Decapitati striscioni e manifesti elettorali del candidato alle elezioni regionali per i Popolari Udeur, Michele Serrapica. E' accaduto questa mattina a Gragnano, dove Serrapica ha svolto l'attivita' di Sindaco, ora impegnato nella competizione regionale con il Campanile. L'accaduto è stato denunciato ai carabinieri di Gragnano che, immediatamente hanno dato il via alle indagini. Solidarieta' all'ex primo cittadino Serrapica e' stata espressa dal segretario nazionale dell'Udeur, Clemente Mastella e dal segretario regionale, Giulio Di Donato. "Stigmatizziamo questo atto intimidatorio - hanno detto i due leader del Campanile - di chiaro stampo camorristico. Esprimiamo a Serrapica la nostra solidarieta' e quella di tutto il partito, invitando il Prefetto e le forze dell'ordine ad intervenire, innanzitutto per far luce su questa vicenda e poi per garantire lo svolgimento di una campagna elettorale in piena agibilita' civile e democratica".

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.