CAMPANIA, PIANO PER LE RESIDENZE UNIVERSITARIE: IN ARRIVO MILLE POSTI LETTO

Circa 1000 nuovi posti letto per gli studenti universitari della Campania. Lo prevede il piano delle residenze universitarie, con ben sei edifici in fase di costruzione o di ristrutturazione, presentato dall'assessore regionale all'Universita' Nicola Mazzocca. Alcune residenze potranno essere funzionali già a partire da quest'anno, per altre i lavori termineranno entro il 2012. I nuovi posti letto si aggiungeranno ai 635 oggi disponibili. Gli interventi infrastrutturali riguarderanno l'ateneo di Benevento, con il Comune e l'ex Ipai, con 51 nuovi posti letto entro il 25
ottobre di questo anno; la Seconda Universita' di Napoli, la Provincia di Caserta e il Comune di Aversa, con una struttura nel centro storico per complessivi n.80 posti letto per studenti entro il 30 settembre 2012; l'universita' Parthenope, con una profonda ristrutturazione architettonica della testata settentrionale di un fabbricatoin via Feraris a Napoli con la creazione di 180 posti al 31 dicembre 2011; l'ateneo L'Orientale con la realizzazione di residenza universitaria con 144 posti letto entro il 13 luglio 2012.; la Fondazione Banco Napoli e la Provincia di Napoli per un complesso immobiliare in via Rosini con 299 posti per studenti delle universita' di Napoli; l'ateneo di Salerno, dove l'intervento riguardera' la creazione di 240 posti letto secondo modelli organizzativi di tipo misto o ad albergo entro il 2011. "I dati mostrano che i
risultanti sono significativi e possono essere ulteriormente migliorati rafforzando, in particolare, il sistema di residenze a Caserta, per la Seconda Universita' di Napoli. Inoltre, per il futuro, un contributo ulteriore all'edilizia residenziale potra' arrivare dai 125 milioni di euro, gia' pianificati
nell'ambito del Fondo Aree Sottosviluppate. E' importante sottolineare che sei cantieri aperti in regione per realizzare edifici rappresentano un contributo al mercato del lavoro in un
momento di crisi economica", dice Mazzocca.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.