UOMO DI 41 ANNI ARRESTATO A NAPOLI PER STALKING: AVEVA DENUDATO E FILMATO LA MOGLIE AL VOMERO

Un uomo è stato arrestato a Napoli per stalking dopo aver persino denudato e filmato la sua ex
compagna, minacciando di far pervenire quel video ai suoi tre figli. C.E., 41 anni, già noto alle forze dell'ordine, non si era rassegnato alla fine della relazione e ha perseguitato la donna alla quale era stato legato un anno, al punto da sequestrarla, malmenarla e minacciarla. A porre la parola fine alla vicenda, gli agenti del commissariato del quartiere collinare del Vomero dopo il ricovero all'ospedale "Cardarelli" di una donna di 46anni per percosse. Le indagini hanno accertato che l'uomo, già da tempo la perseguitava con minacce sia telefoniche che via sms. La vittima, proprio per le ingiustificate crisi di gelosia e ira di C.E., aveva preso le distanze dall'uomo, ma, non far conoscere il suo legame alla famiglia e ai tre figli avuti da un precedente matrimonio, ne ha subito per un periodo le minacce, le ingiurie, i ricatti e i maltrattamenti. In un ultimo appuntamento chiarificatore, presso l'abitazione dell'uomo, la 46enne voleva chiudere la storia. La donna, però, una volta entrata in casa, è stata sequestrata, presa a pugni e schiaffi, denudata degli abiti che indossava nonchè filmata e fotografata con un telefono cellulare, subendo anche il ricatto di un eventuale invio delle immagini ai figli. C.E. L'ha anche minacciata con un grosso coltello da cucina perchè non urlasse. Quando è riuscita a scappare, è andata in ospedale, dove persino mentre erano presenti i poliziotti le arrivavano sms persecutori. Gli agenti, dopo aver predisposto un servizio di vigilanza presso la casa della vittima, sono riusciti a rintracciare l'uomo nella sua abitazione. Inutile il tentativo di C.E. di tentare la fuga; è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per lesioni personali, sequestro di persona e stalking.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.