STABILIMENTO FIAT DI POMIGLIANO, SI RIPRENDE A LAVORARE. MA SOLO PER TRE GIORNI

Lo stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco (Napoli), riaprira' i battenti per tre giorni, dal 19 al 21 gennaio. Lo hanno reso noto dallo Slai Cobas, che stamattina hanno ricevuto la comunicazione da parte dell'azienda automobilistica torinese. I cancelli si riapriranno il 19 gennaio per i soli addetti alla produzione del modello Alfa 159, ed il 20 rientreranno anche gli operai che producono il modello Alfa 147. Gli oltre cinquemila operai dello stabilimento sono in cassa integrazione straordinaria dal 16 novembre scorso. "Questi tre giorni - afferma Luigi Aprea, rsu dello Slai Cobas - non risolvono il problema che c'e' in tutti gli stabilimenti Fiat, ma soprattutto in quello di Pomigliano, per il quale la Fiat ha paventato solo progetti vaghi, senza mai aver fatto intendere che si manterra' il livello occupazionale". E mentre ci si prepara alla riapertura dei cancelli, i 38 lavoratori dello stabilimento, il cui contratto, scaduto il 31 dicembre, non e' stato rinnovato dall'azienda, continuano ad occupare l'aula consiliare del comune.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.