OPERAZIONE PANDORA DEI ROS E DEI GICO, IN CELLA 85 ESPONENTI DEL CLAN GALLO-VANGONE LIMELLI, SEQUESTRATI BENI PER 65 MILIONI

L'operazione denominata "Pandora" coordinata dal procuratore aggiunto Rosario Cantelmo e dai pm della Dda Pierpaolo Filippelli e Paolo Siracusa ha portato complessivamente alla emisisone di 86 ordinanze di arresto emesse nei confronti di presunti appartenenti ai clan Gallo, Limelli e Vangone attivi nei territori di Boscotrecase, Boscoreale e Torre Annunziata. Gli inquirenti hanno inoltre disposto il sequestro di 210 immobili, 75 aziende e 160 autoveicoli per un valore di 65 milioni e al sequestro altresì di 700 chili di cocaina e 2 milioni di euro in contanti. I clan reinvestivano in attivita' economiche i proventi del traffico di droga e delle estorsioni. L'importanza dell'operazione è stata sottolineata nel corso della conferenza stampa dal procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, il quale messo l'accento sulla aggressione ai patrimoni. A condurre le indagini Ros e Gico, i reparti speciali dei carabinieri e della finanza.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.