venerdì 23 ottobre 2009

UN PROIETTILE PER IL SINDACO CUOMO DI PORTICI ARRIVATO VIA POSTA AL SUO PORTAVOCE. MINACCE DI CAMORRA?

Una busta. Un proiettile di kalashnikov. E una lettera con scritte intimidatorie. Il tutto recapitato al giornalista Carlo Tarallo, portavoce del sindaco di Portici Enzo Cuomo. La minaccia appare chiara su un foglio di carta: "Questo è quello vero, digli a Enzo che gli vogliamo bene. Tu fai il bravo". Per la lettera di minacce Tarallo ha presentato una denuncia al Commissariato di polizia di Portici. Il sindaco di Portici Cuomo è stato rieletto a giugno scorso ed ha messo in atto una serie di interventi contro la criminalità, tra cui uno sportello antiracket. E' il motivo per cui arrivano queste minacce? Forse. In ogni caso la polizia sta cercando di capire chi manda queste lettere e per quali finalità.

Nessun commento: