martedì 13 ottobre 2009

SAN GIORGIO A CREMANO, VIETATO GIOCARE A PALLONE PER STRADA. APPELLO A CANNAVARO

Il sindaco di San Giorgio a Cremano (Napoli), Domenico Giorgiano, invita il capitano della nazionale di calcio Fabio Cannavaro in città a giocare con il pallone di spugna e a diventare "testimonial" per un gioco sicuro. L'invito giunge all'indomani della entrata in vigore dell'ordinanza che consente il gioco del calcio in piazza e in strada solo con palle di spugna per garantire la 'incolumita" di persone e cose e alla successiva reazione del capitano azzurro. Raggiunto ieri nel ritiro di Coverciano,infatti, Cannavaro aveva commentato cosi' il provvedimento del primo cittadino: "E' un peccato, se fosse stato cosi' quando io da bambino giocavo a Fuorigrotta non avrei mai vinto la Coppa del mondo, la strada mi ha insegnato tanto". E oggi il sindaco gli risponde: "Invitiamo Fabio Cannavaro a San Giorgio a Cremano a giocare col pallone di spugna nelle nostre piazze e a diventare testimonial per un gioco sicuro - dice Giorgiano - sono certo che non e' diventato campione del mondo solo perche' giocava in strada ma perchè gli adulti gli hanno insegnato regole e disciplina".

Nessun commento: