mercoledì 30 settembre 2009

MUSEO DI CAPODIMONTE, IN MOSTRA UNA NAPOLI MAI VISTA NELLE IMMAGINI DI CANDIDA HOFER

Da venerdì il museo di Capodimonte a Napoli ospita una mostra di Candida Hofer. L'artista tedesca espone sedici immagini fotografiche di eccezionale formato realizzate a Napoli, nel corso di quest'anno, proprio per questa occasione. "Il mio lavoro riguarda la trasformazione di
spazi in immagini", dice l''antropologa delle architetture', come Hofer è stata ribattezzata dai media. L'obiettivo della grande fotografa ha ritratto alcuni tra i piu' significativi luoghi della cultura e della storia del capoluogo campano, ritraendo i soggetti tipici della sua ricerca: interni di
musei, teatri, palazzi, chiese e biblioteche, in un imponente excursus architettonico. Le sale della Biblioteca dei Gerolamini, della Biblioteca Nazionale e dell'Archivio di Stato, il Lazzaretto dell'Ospedale di Santa Maria della Pace, Castel Capuano, la Reggia di Portici, la sacrestia e la chiesa della Certosa di San Martino, il teatro San Carlo e il teatro Mercadante, il museo di Capodimonte, la chiesa di San Francesco di Paola. Scatti che fotografano gli spazi privi della vita che li anima, come in silenzio, in assenza di presenze umane, che regala ai luoghi un'intensitàsacra e inviolabile, capace di raccontare cio' che solitamente quegli spazi nascondono e
celano alla vista. La mostra è realizzata dalla Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico, etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli, ed è promossa dalla Regione Campania nell'ambito di un progetto cofinanziato con i fondi Fesr 2007-2013.

Nessun commento: