martedì 25 agosto 2009

CHIUSA LA GROTTA AZZURRA A CAPRI, QUALCUNO HA LANCIATO LIQUIDO URTICANTE DENTRO. MALORI TRA I TURISTI. E' SABOTAGGIO PER L'ISOLA

Sabotaggio di un'isola. E' quel che sta accadendo a Capri, dove c'è chi si diverte a massacrare l'immagine del gioiello del golfo di Napoli. Questa mattina, dopo una settimana di pessime notizie, una striscia di schiuma bianca all'interno della Grotta Azzurra e l'atmosfera irrespirabile ha portato alla chiusura della Grotta, nell'isola di Capri, che viene visitata da migliaia di persone al giorno. Un marinaio ha avvertito anche un malore. Il fenomeno è ora al vaglio dei biologi e dei tecnici dell'Asl che sono arrivati immediatamente nella zona dove stanno effettuando i prelievi sia nello specchio d'acqua antistante che nella Grotta stessa. Insieme ai tecnici dell'Asl anche i marinai della Capitaneria di Porto che hanno avviato un'inchiesta. Nei giorni scorsi, liquami fognari erano stati riscontrati nell'area della Grotta azzurra mentre successivamente un ristoratore fu sorpreso, sempre nell'isola azzurra, a sversare bottiglie di vetro in mare.

Nessun commento: