sabato 25 luglio 2009

ACCOLTELLA IL PADRE DELLA FIDANZATA CHE L'HA LASCIATO, ARRESTATO 26ENNE DI PIAZZOLLA DI SAVIANO

Alle ore 13.45 circa in Piazzola di Nola, lungo via Costantinopoli, tale I. G., 43enne di San Gennaro V., veniva attinto da un fendente all'emitorace sinistro da parte di N. G., 26enne di Saviano. Il malcapitato trasportato presso l'ospedale di Nola è stato giudicato guaribile in 15 giorni. Il colpo non ha toccato organi vitali e non ha oltrepassato il costato dello I.G., che è rimasto cosciente. E' stato trattenuto nel reparto chiurgia dell'ospedale di Nola a titolo prudenziale. Nella circostanza è rimasto lievemente ferito al braccio (8 gg di prognosi) un amico dello I.G., 42enne di San Gennaro, che ha tentato di disarmare il N.G.. Il movente del gesto è da ricondurre al tentativo dello I.G. di convincere il N.G. a desistere dall'importunare la figlia 20enne, con la quale il giovane era stato fidanzato per lungo tempo fino a circa 2 anni fa.
N.G. datosi alla fuga dopo l'evento delittuoso, si è presentato, poco dopo, spontaneamente con il proprio legale in caserma a Piazzolla di Nola.venendo deferito all'A.G. di Nola per lesioni gravi ed altro.

Nessun commento: