lunedì 25 maggio 2009

GIOVANE BULGARO ARRESTATO A CAPODICHINO MENTRE SI IMBARCAVA CON 3 CHILI DI EROINA PURISSIMA

Si accingeva a partire su un volo low-cost per Londra portando 2,3 chilogrammi di eroina purissima in valigia, ma è stato bloccato dalle Fiamme Gialle di Napoli. E' accaduto presso lo scalo partenopeo di Capodichino dove un cittadino bulgaro di 20 anni è stato arrestato per traffico internazionale di stupefacenti. Il giovane portava con sé droga che, immessa sul mercato, avrebbe fruttato alcune centinaia di migliaia di euro. I militari si sono insospettiti dal particolare nervosismo manifestato dal ragazzo durante i normali controlli di sicurezza. Dopo un'ispezione al bagaglio, è stato scoperto un doppiofondo creato appositamente per nascondere la droga. Due involucri, compressi e sottovuoto, contenevano l'eroina in modo da risultare insensibile all'olfatto dei cani antidroga.

Nessun commento: