domenica 24 maggio 2009

ERCOLANO, NON PAGARE IL PIZZO CONVIENE: ESENZIONE PER TRE ANNI DAI TRIBUTI COMUNALI. E PER CHI PAGA ATTIVITA' CHIUSA

Non piegare la schiena davanti ai signori del pizzo non solo è un preciso dovere civico ma conviene anche… Ad Ercolano, nella città degli Scavi, gli imprenditori che denunciano gli estorsori e collaborano con forze dell’ordine e magistratura, non solo saranno protetti da eventuali ritorsioni, ma otterranno anche un premio dal Comune… una moratoria di tre anni per tutti i tributi comunali…
La decisione di non far pagare i tributi agli imprenditori coraggiosi è del consiglio comunale di Ercolano. Una deliberazione votata il giorno della strage di Capaci, dedicata a Giovanni Falcone, accogliendo le sollecitazioni dell'associazione Antiracket del comprensorio per premiare chi sceglie di non cedere al ricatto e all'intimidazione mafiosa.
Ma non è tutto… il comune di Ercolano si è spinto anche più in là stabilendo la revoca di autorizzazioni e la sospensione delle attività commerciali in città per quanti risulteranno imputati di favoreggiamento alla camorra o quanti hanno finanziato i mafiosi pagando il pizzo.

Nessun commento: