giovedì 28 maggio 2009

BLITZ AL BANCHETTO NUZIALE, ARRESTATI SALVATORE E LUIGI PRINNO. TRA GLI OSPITI ANCHE PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO




Ieri sera, nel corso di blitz in una sala ricevimenti di Trecase, i Carabinieri di Napoli hanno tratto in arresto per detenzione e porto illegale di armi i cugini Salvatore e Luigi Prinno, 25 e 22 anni, entrambi napoletani ed affiliati all’omonimo clan camorristico operante nel centro storico di Napoli schierato a fianco del potentissimo clan camorristico dei “Sarno”. Neutralizzata una “sentinella” con radiotrasmittente vicina all’ingresso del locale pubblico, i Carabinieri hanno bloccato Salvatore Prinno mentre cercava di allontanarsi dal posto con una calibro 9 nella cintola dei pantaloni. Una seconda pistola semiautomatica e’ stata trovata, pronta all’uso, vicino alla console per i musicisti. Nel corso di successiva perquisizione a casa di Luigi Prinno, sorpreso in un ristorante attiguo al primo ove si era rifugiato, sono state trovate altre due pistole tenute in una cassaforte. Al ricevimento i Carabinieri hanno identificato svariati soggetti del clan “sarno” (rappresentanti della influenza del clan in varie aree del capoluogo e della provincia) nonché alcuni personaggi, anche di rilievo, dello spettacolo.

Nessun commento: