lunedì 30 marzo 2009

DETENZIONE ILLEGALE DI ARMI ED ESPLOSIVO, UN ARRESTO DEI CARABINIERI DI BENEVENTO AD ARIENZO, NEL CASERTANO

I carabinieri di Benevento hanno sequestrato ad Arienzo (Caserta) un ordigno esplosivo del peso di oltre un chilogrammo, con detonatore e miccia a lenta combustione, un fucile calibro 12 rubato oltre 8 anni fa, due coltelli e una quindicina di proiettili. I militari hanno anche arrestato Angelo Crisci con l'accusa per ricettazione e detenzione illegale di armi ed esplosivi. L'indagato è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Nessun commento: