domenica 29 marzo 2009

AGUERO, TEVEZ E MESSI, IL TRIO DEI NANETTI ASSIEME A LAVEZZI FANNO FELICE MARADONA: VENEZUELA KO CON UN SECCO 4 A 0

Un brillante futuro con la maglia dell'Argentina attende Sergio Aguero, Carlos Tevez e Lionel Messi. Ne è convinto Diego Armando Maradona che, senza farsi troppi problemi, ha schierato il trio dei "nanetti" (altezza media 1,70 m) nella prima partita ufficiale da commissario tecnico dell' 'Albiceleste', contro il Venezuela, valida per le qualificazioni ai Mondiali 2010. I tre attaccanti hanno ricambiato la fiducia di Maradona sul campo, segnando tre delle quattro reti del match (poker completato da Maxi Rodriguez) e hanno indotto il ct a parlare di "partita perfetta. Abbiamo tenuto la palla e avuto molte occasioni da gol". "Adesso mi piacerebbe sentire il parere di tutti quelli che erano convinti che sarebbe stato meglio giocare con attaccanti alti - ha spiegato Maradona al termine del match -. Il Venezuela è molto migliorato e non era facile segnare quattro reti, ma questi giocatori, i tre piccoletti, amano perforare le difese. Questa e' la mia squadra ideale" ha quindi concluso il ct dell'Argentina. Parlando di Messi, che per la prima volta ha indossato la maglia numero 10, Maradona ha poi dichiarato che "vederlo giocare cosi' e' un piacere. Dovremmo uscire tutti fuori dallo stadio, pagare un altro biglietto e poi rientrare". Sulla stessa lunghezza d'onda il quotidiano argentino Ole': "Il giorno in Maradona gli ha dato la mitica maglia numero 10, Messi ha giocato la sua miglior partita al Monumental", scrive il giornale.

Nessun commento: