mercoledì 26 novembre 2008

PUGILATO: MIGLIORA IL PUGILE DI 17 ANNI RICOVERATO DOPO UN INCONTRO A CASERTA

Sta meglio Antonio, il giovane pugile 17 enne ricoverato domenica dopo un incontro valido per il torneo regionale juniores. Antonio ha perso il match che si stava disputando nella storica palestra di Mimmo Brillantino a Marcianise per ferita così è stata attivata la procedura d'emergenza. I lragazzo è stato portato all'ospedale civile di Caserta dove gli è stato riscontrato un ematoma al cervello. Ricoverato in rianimazione oggi è stato portato nel reparto di neurochirurgia: l'ematoma si sta riassorbendo e molto probabilmente non sarà necessaria un'operazione chirurgica. Il ragazzo, tesserato con la Fulgor di Napoli, sembra abbia avuto -secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno - dei problemi già durante gli allenamenti. In particolare Antonio si sarebbe allenato con un ougile professionista e dopo la seduta avrebbe accusato un malore negli spgliatori. Nei giorni successivi però non avrebbe avuto altri malessere arrivando comunque a combattere domenica a Marcianise nella palestra più blasonata forse d'Italia. Forse, aggiungiamo noi, per sua fortuna: lì dove crescono campioni come Clemente Russo e tanti altri, hanno capito subito che si trattava di una cosa seria e si sono attivati immediatamente. In bocca al lupo al giovane Antonio!

Nessun commento: