sabato 29 novembre 2008

L'INTER NON E' IMBATTIBILE, PUO' STECCARE. CAMBIASSO: CON IL NAPOLI NON SI SCHERZA, E' UNA BELLA SQUADRA

"L'Inter cerca sempre di fare il massimo. Tra le partite di questa settimana, la piu' appropriata per sbagliare era sicuramente quella col Panathinaikos, non quelle contro Juventus e Napoli". Esteban Cambiasso vede il bicchiere mezzo pieno: l'Inter ha perso mercoledì in Champions League ma si è qualificata ugualmente per gli ottavi di finale. "Il nostro primo obiettivo era qualificarci e l'abbiamo raggiunto, ma se uno guarda solo l'ultima partita, è chiaro che non abbiamo fatto tutto quello che volevamo. Ma ogni tanto le squadre possono sbagliare", dice l'argentino archiviando la parentesi europea. Domenica, in campionato, meglio evitare passi falsi contro il Napoli, visto che il vantaggio su Milan e Juve non è ancora rassicurante. "Il Milan ha fatto i suoi investimenti e vorrà lottare fino alla fine, cosa che non è riuscita a fare negli ultimi anni", dice Cambiasso soffermandosi sui cugini. La Juve, secondo il centrocampista, "ha un organico nel quale la base è la stessa che aveva prima di andare in Serie B. Dire che l'anno scorso la Juventus ha fatto un risultato strepitoso non è vero, ha fatto quello che era nelle sue potenzialita'. Poteva anche arrivare seconda, ma hanno tirato un po' il freno a mano, non hanno mai detto di voler arrivare più in alto. La Juventus l'anno scorso non era da scudetto? Non sono d'accordo, lo è anche quest'anno". La sorpresa negativa di questo inizio di stagione "è stata la Roma che ha cominciato male per una serie di infortuni"

Nessun commento: