mercoledì 26 novembre 2008

BOTTI DI CAPODANNO, SEQUESTRO AD ACERRA DI 12 KG FUOCHI D'ARTIFICIO PROIBITI IN UN ARMADIO

Gli agenti del commissariato di Acerra, nel napoletano, in occasione dell'approssimarsi dei festeggiamenti del Capodanno 2009, hanno intensificato i
servizi di prevenzione e controllo del territorio per contrastare il fenomeno della vendita illegale di botti. I poliziotti hanno denunciato in stato di libertà una donna, F.A., 53 anni, con precedenti specifici. Nel corso di una perquisizione nella sua casa, in via Paganini al rione Iacp, gli agenti hanno rinvenuto, all'interno dell'armadio della camera da letto, 12 chili di fuochi artificiali di IV e V categoria. Il materiale esplodente e' stato sequestrato e, così come disposto dall'Autorita' Giudiziaria, e distrutto dagli artificieri della Questura di Napoli.

2 commenti:

Giovanna ha detto...

Anche la vasta rete di Facebook si attiva contro i botti. Il gruppo "Niente sesso se a Capodanno spari i botti" segue la scia della manifestazione tenutasi a Napoli da un gruppo di donne.
Giovanna d'Amato (fondatrice del gruppo)

Anonimo ha detto...

fate vedere almeno il video ciao