giovedì 30 ottobre 2008

SALERNO, 3 GIOVANI MINACCIAVANO E PICCHIAVANO DUE COETANEI. ARRESTATI DALLA POLIZIA

Gli agenti del commissariato di Polizia di Cava de' Tirreni, insieme al personale della Squadra Mobile di Salerno, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato G.M., 25enne di Nocera Superiore, R.R., 24enne di Cava de' Tirreni e M.C.R., 18enne di Cava de' Tirreni, ritenuti autori di diversi reati che vanno dalla tentata induzione a non rendere dichiarazioni, alla minaccia grave, violenza privata e tentata violazione di domicilio, fino a sfociare nelle lesioni personali nei confronti di due loro coetanei. Vittime dei reati C.V., 19 anni, G.M., 22 anni, entrambi di Nocera Superiore, arrestati dalla Polizia nel 2007, nell'ambito delle indagini su alcuni attentati dinamitardi e incendiari alle aziende di Cava de' Tirreni e nelle zone limitrofe e che, all'epoca dell'arresto, avevano rilasciato dichiarazioni chiamando in causa proprio i tre arrestati. Ieri in vista dell'udienza penale a carico di G.M. i tre arrestati hanno reiterato i reati già commessi in precedenza nei confronti di C.V. e G.M. I due hanno così deciso di denunciare il fatto agli uffici del commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de' Tirreni. I poliziotti hanno immediatamente avviato le ricerche dei tre giovani, rintracciandoli nel corso della serata. Arrestati, sono stati condotti nella Casa Circondariale di Salerno, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Nessun commento: