venerdì 31 ottobre 2008

NAPOLI, IN MANETTE AGENTE DELLA POLIZIA PENITENZIARIA. TROVATA DROGA IN UNA TORTA GELATO, TELEFONI CELLULARI E BEVANDE

In cambio di denaro portava all'interno del carcere di Secondigliano (Napoli), droga, telefoni cellulari, ma anche bevande e profumi. Al termine di sette mesi di indagine, un agente della polizia penitenziaria, in servizio nello stesso istituto, è stato arrestato all'alba di oggi dai suoi colleghi. Con l'uomo e' finita in manette anche una donna. Altre tre ordinanze di custodia cautelare sono state invece notificate ad altrettanti detenuti già reclusi a Secondigliano. L'inchiesta ha preso il via otto mesi fa quando, all'interno di una torta gelato, furono scoperte alcune dosi di stupefacenti. Gli agenti della polizia penitenziaria misero sotto controllo il telefono del loro collega, scoprendo il traffico.

Nessun commento: