martedì 28 ottobre 2008

NAPOLI, AEROPORTO CAPODICHINO RISCHIA LA CRISI. GESAC CHIEDE INTERVENTO DEL GOVERNO

L'aeroporto di Capodichino avrebbe conseguenze molto pesanti se la nuova Alitalia decidesse il taglio della rotta Capodichino-Linate e fosse confermato il congelamento degli slot. E' quanto ha affermato in una conferenza stampa l'ad di Gesac, che gestisce lo scalo di Napoli, Mauro Pollio. A settembre Capodichino ha chiuso con un -9,5% di traffico passeggeri e la previsione di ottobre è -12%. La Gesac chiede l'apertura di un tavolo con Regione Campania e Governo, la liberalizzazione degli slot che torneranno sul mercato e misure di assistenza, compresa la cassa integrazione per i lavoratori dell'indotto dell'aeroporto di Napoli.

Nessun commento: