venerdì 26 settembre 2008

STRAGE DEGLI AFRICANI, NON FISSATI ANCORA I FUNERALI. STASERA VEGLIA DI PREGHIERA SUL LUOGO DELL'ECCIDIO

Non è stata ancora fissata la data dei funerali dei sei africani, quattro ghanesi, un togolese e un liberiano, uccisi giovedì della scorsa settimana da un gruppo di fuoco del clan camorristico dei "Casalesi". Tre presunti componenti del commando che, sparando oltre 130 colpi di kalashnikov e pistole di grosso calibro, fecero fuoco in una sartoria gestita da ghanesi sono stati identificati dalla Squadra Mobile di Caserta ed uno di essi, Alfonso Cesarano, riconosciuto da un immigrato sopravvissuto dopo essersi finto morto, è stato arrestato dalla polizia nei giorni scorsi.
Per i funerali nulla è stato ancora deciso. Del problema della sepoltura delle vittime si sta interessando uno dei consoli del Ghana a Napoli. Intanto, la comunità africana ha organizzato per stasera una veglia di preghiera dinanzi al luogo dell'agguato.

Nessun commento: